..non ne vengo a capo….

http://ceranounavolta1000colori.myblog.it/media/02/00/27ebb4fe32c9074643406667206f8a46.mp3

 d23e139ee7624c43b7d115b462ebe809.jpgSi, sono io: Don Quichotte che lotta contro i mulini a vento!
Lo ero 1, 2, 3 anni fa. Non vedo perchè non lo dovrei essere anche oggi. Imprese impossibili e io mi presento con il mio solito cuore scalfito ma zero insegnamenti dal passato.
 

Poche parole mi riportano alla realtà. Io ti pensavo diverso, il principe della situazione e ora eccoti lì. Tolta la corona tra gli altri.
“Non c’è nessuno nel mio cuore e non ci deve essere. Non mi voglio legare e non mi voglio innamorare!”

Ennesima doccia fredda. Di quelle che non prendevo da tempo.
In un attimo mi sveglio. Buongiornooooooooooooooooo!
Non ti vuoi innamorare? Allora noi che stiamo facendo? Perdiamo tempo? Dimmelo prima che mi regolo. Basta giocare, basta perdere tempo. La vita è una, il cuore pure e io credimi non ho più tanto tempo e pochi respiri, gli ultimi da esalare. Nasce una discussione incoerente in cui dici che non ti riferisci a me! Peccato che stai con me…. e se a priori decidi di non volerti innamorare, leviamoci mano che è meglio. Tagliamo tutto alla radice e mi riprendo in men che non si dica. Prendo le distanze e faccio 100 passi indietro. Basta dirti questo x svegliare anche te. Mi racconti la favola che non ti sei mai innamorato e che non pensi sia facile innamorarsi.
Poi non si può mai sapere. Ma ce ne vuole di tempo.
“Ma ci stai bene con me?” “Certo, che ci sto bene. Ti voglio pure bene!”
Sai che me ne faccio io del tuo bene se già mi dici che non ti vuoi innamorare??? Mica ho messo un annuncio sul mercatino: cercasi atei d’amore voglio farli convertire!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
N0!!!! Come disse quella santa donna di Julia Roberts in “Nottingh Hill” ‘…sono una ragazza normale davanti ad un ragazzo normale e ti sto chiedendo di amarmi….”
Non oggi, non domani…….non per forza, non per sempre.
Ma ha senso decidere di non volersi innamorare e stare con qualcuno??
Di nuovo: dici che non sai che sarà, non mi conosci ancora, ma il passato.
Miiiiiiiiiiiiiiiiiii sto passato!!!!! Ancoraaaaaaaaaaaaaaaa?
Ma dico, se dovessi considerare il mio passato dovevo scappare a gambe levate solo perchè eri uomo, poi figurarci a sapere che eri un leone!!!
Scherzo si… ma io, ora, dopo sabato e dopo oggi non so più chi ho davanti:
chi sei???? Quello onnipresente, dolce, premuroso, brillante…….. o quello che mi ha detto quelle parole antitetiche ai suoi modi di fare???
Mi rassicuri prima di andare, non mi vuoi vedere con quegli occhi….. mi ripeti che mi vuoi, che sono tua, che mi vuoi bene. Peccato io riesca a fissarti e a non pronunciare alcuna parola. Peccato riesca a sentire le tue parole come suoni vuoti…….. non so più che pesci prendere.
Forse credo davvero all’impossibile!!

Poi arriva il solito messaggio della buona notte:

“Principessa sai che bisogna ascoltare anche le cose positive oltre che quelle negative. Ti ricordo che una volta ti dissi: “
sai, con te sento che è diverso, tu non sembri come le altre…..”

Ecco… ora peggio di peggio. NON NE VENGO A CAPO!

..non ne vengo a capo….ultima modifica: 2007-11-09T09:45:19+01:00da eury85
Reposta per primo quest’articolo

19 pensieri su “..non ne vengo a capo….

  1. Buongiorno a te piccola…Mi dispiace tanto per questa nuova situazione che si è venuta a creare…che ti ha destabilizzato un po’….Mi verrebbe da dirti che, prima che sia troppo tardi, di prendere le distanze più che puoi, di lasciar perdere tutto perchè ho paura per te, che tu possa soffrire di nuovo e magari illuderti, e so quanto soffriresti ancora….Poi, però, penso anche che non è semplice mettere in pratica certe cose, che sicuramente da parte tua già c’è molto in ballo e sai che non è semplice nulla…Ma sei abbastanza forte per andare avanti e non mollare, per cercare di capire e arrivare finalmente ad un punto….Forza stellina, sono con te! Per quanto mi riguarda, domani dovrei vedere lui, e dico “dovrei” perchè non ho mai una certezza e non mi va di soffrire pensandoci troppo, non so se mi comprendi, però domenica ho anche il “famoso” pranzo dei miei nonni, a cui rinuncerei solo pensando alle domande che mi porranno quando mi vedranno da sola…Insomma, non è che senza fidanzato non si possa fare più nulla, no? Ed io ci sono, esisto, sono io, anche quando lui non c’è…Non che non mi dispiaccia il fatto che non ci sia, ma, in primo luogo, ha il compleanno di sua nipote e poi cmq non sarebbe venuto lo stesso e quindi me ne sarei fatta lo stesso una ragione…vabbè…per il resto è sempre lo stesso…Ti auguro anche un buon studio, un bacione grande
    Anna

  2. Ho letto (passando per caso) vorrei commentare ma non so che dire… sono ambivalente nel senso che da un lato mi sembra “serio” da parte sua dire quello che (per il suo famoso passato) gli sembra “vero” piuttosto che farla facile… ma soprattutto mi ha colpito sil suo scriverti chiamandoti “Principessa”. E’ un nomignolo che ho usato anche io non tanto tempo fa, e l’ho usato mettendoci molto cuore. Per questo quando ho letto “Principessa” mi è venuto istintivo pensare che sia sincero.
    In bocca al lupo!
    Robby

  3. Sempre la solita storia.
    La Paraculaggine maschile non ha fine: Si ti voglio bene, ma non mi sento pronto per una storia.

    Sogniamo un mondo in cui saranno i maschi a piangere sulle canzoni di tiziano ferro e sulla scena finale della 6 stagione di Sex and the city.

    Passaci a trovare sul nostro blog, abbiamo molto in comune..compresa Carry Bradshaw!
    Zitelle Fans cleb

  4. tanti uomini hanno paura dell’amore e di soffrire e allora ammettono solo di voler bene… temono d’essere fregati… oppure è proprio un egoista paraculo che sta bene con le situazioni precarie. Sta a te decifrare- non tanto dalle parole che sono facili da dirsi- quanto dagli atteggiamenti. buona giornata Anna

  5. Ciao piccola…scusami se passo solo oggi ma sono davvero molto impegnata a studiare, come sempre…in più oggi avrei dovuto cominciare anche a studiare con un’amica in facoltà, ma purtroppo sta male e quindi mi ha avvisato che non se ne faceva niente e, ufficialmente, inizio le lezioni lunedì 19, speriamo che vada tutto bene….Nel frattempo mi sto preparando un esame per dopo Natale, è molto lungo perchè si tratta di microbiologia, ma è una bellissima materia e mi piace studiarla anche se a fine giornata sono morta per la stanchezza! Per quanto riguarda il finesettimana, sabato non è stato proprio come immaginavo perchè lui ha dormito per tutta la sera mentre io guardavo unpo’ la tv e un po’ stavo davanti al pc…dopo una settimana che non lo vedevo mi aspettavo un po’ più di coinvolgimento, invece è andato così pure stavolta, alla fine cmq è andata…mentre domenica sono stata piuttosto tranquilla, anche se non mi piaceva moltissimo il cibo e quindi mi sono anche sentita male, mi veniva da vomitare…ho anche pensato che è un po’ colpa della dieta che sto facendo perchè ho lo stomaco ristretto e sono abituata a mangiare in un certo modo…mah! Non lo so neanch’io….Quindi le cose sono sempre uguali, niente di nuovo, speriamo in un futuro migliore! Per quanto riguarda te e lui sono felice che sia andato tutto bene nonostante tutto, è giusto godere di ogni momento che abbiamo a disposizione…ti auguro che vada sempre meglio,un bacione
    Anna

  6. Vuoi un consiglio? Vattene. Ora. Subito. Non voltarti. Vattene. Perchè si dice sempre che sono le acquarelle incapaci di innamorarsi ed è una minchiata. Noi viviamo d’amore solo che non si capisce perchè ci innamoriamo sempre di chi non val la pena. Vattene.

  7. uhh…cito parole testuali del giardiniere…” non so se l’hai capito ma con te è già diverso, rispetto a tutte le altre volte, perchè tu sei diversa” era il lontano luglio 2006. non vorrei dire…ma lo scorso ottobre…mi son sentita dire che non avevo capito nulla, che era sempre stato sincero…bla bla bla…ecco, forse si, ero diversa da prender per il culo. stai in guardia, te ne prego…mi pare di legger un libro già letto ” il manuale del perfetto paraculo: prendi finchè ce n’è e finchè ne hai voglia, tanto gliel’avevi detto che non volevi innamorarti”.
    andassero a fan culo tutti…è, scusa, sai ma quando ce vo, ce vo!!!
    ti abbraccio piccolina

Lascia un commento