COME SALE SPARSO


http://ceranounavolta1000colori.myblog.it/media/02/02/fa0f15dc4e19f516dc83fcbe28e3b623.mp3
                                  94c71811e8be0719c5c317c56d2b2904.jpg

I fotogrammi del passato hanno lo stesso effeto del sale sparso accidentalmente su una ferita aperta. Forse disinfetta ma intanto brucia.

Se vuoi evitare il bruciore fingi, ti metti una benda e fingi di non vedere e di non sentire. Quando arrivano gli volti le spalle, resisti e passi a un altro ricordo. Cambi canzone anche se ti piace da morire; cambi visuale se ti rivedi in quel posto con lui se rivedi i fantasmi del passato; eviti di menzionare i particolari quando parli del passato, quando c’era ancora lui. E tutti diventa vago.

Ma se vuoi disinfettare, far rimarginare le ferite, allora devi spargere il sale. Soffermarti, ascoltare, rivedere quei fantasmi e dargli il giusto valore. Loro appartengono al passato. Le cose dette e fatte non hanno un valore oggi. Sono chiuse in quella bolla asettica, priva d’aria e di rumori. Se ti lasci catturare ed entri nel fotogramma ti senti spaesata. Non un suono, non un alito di vento. I movimenti sono rallentati e questo ti permette di riuscire a vederli in maniera diversa: vedendo quello che non vedevi e perdendo quello che c’era. 

La visuale e l’angolazione è tutta diversa. Ci entri e ti senti estranea. Eri tu? Era lui? Comincia così la sfilza, la lunga galleria. Se entri in uno ti ritrovi inscatolata in un altro. E più vai avanti più peggiora. I fotogramma originano domande… e quelle non possono avere risposta. Possono aprire solo voragini e tu rischi di perdertici….

COME SALE SPARSOultima modifica: 2007-05-29T13:45:29+02:00da eury85
Reposta per primo quest’articolo

7 pensieri su “COME SALE SPARSO

  1. m m m elaborazione di un lutto, direi che si chiama….o forse basterebbe il professor Keating dell’attimo fuggente…leggi :Sono salito sulla cattedra per ricordare a me stesso che dobbiamo sempre guardare le cose da angolazioni diverse. E il mondo appare diverso da quassu. Non vi ho convinti? Venite a vedere voi stessi. Coraggio! È proprio quando credete di sapere qualcosa che dovete guardarla da un’altra prospettiva. baci e tanto bene v.

  2. Ciao piccola….oggi è un nuovo giorno pieno di relax e anche di studio….insomma, prima il dovere e poi il piacere… L’esame si avvicina e sono un po’ agitata, ma non troppo…il minimo, anche perchè è uno scritto che provo a dare per la seconda volta e non sono troppo ottimista….Cmq Amen….Per il resto si va avanti, come scrivo e dico a tutti da un bel po’….ti giuro che mi sembra sempre che agli altri le cose vanno alla grande e a me sempre al rallentatore…ci ho fatto caso soprattutto stamattina quando ho ricevuto un paio di sms da parte di alcune mie care amiche…Mah, forse non è questione del “circostante”, forse è solo colpa mia, che vedo le cose sempre nel loro peggio…cmq a te come va? spero bene…un bacione grande
    Anna

  3. Buongiorno gioia….ecco qui che inizia un altro giorno….bhè, a dir la verità è già iniziato da un po’, ma stamattina mi sono alzata tardi anche perchè non sono stata bene per tutta la notte…il problema è che è un periodo che sono tutta otturata pur non avendo il raffreddore o cose simili e mi preoccupo perchè non riesco neanche a respirare…ho anche pensato di fare un po’ di inalazioni perchè quelle mi aiutano molto, anche e soprattutto quando sono raffreddata….per il resto sì, a livello di studio reggo molto di più e l’integratore che sto prendendo è il LievitoSohn, si chiama così….contiene fermenti lattici, lievito vivo e cose varie, tra cui amminoacidi solforati, che aiutano anche chi studia o lavora, o almeno così c’è scritto sulla confezione….chissà, magari aiuta anche te….adesso ti lascio un saluto e comincio la giornata, un bacione grande
    Anna

Lascia un commento